Nel mondo dello sport e dello spettacolo ci sono tantissime celebrità che hanno scelto uno stile di vita e di alimentazione sostenibile e salutare. Sebbene molti siano vegetariani, altri sono invece vegani: hanno completamente rinunciato anche a uova, latticini e miele.

Il pranzo che vedi in foto sotto al titolo di questo articolo potrebbe non essere molto diverso da quello che consumano questi personaggi celebri ed amatissimi dal pubblico.

Ecco chi sono i nostri 10 vegani famosi preferiti!

Vegani famosi tra i cantanti

Chi sono i vegani famosi più celebri nel mondo della musica?

Ariana Grande

La pop star americana è diventata vegana nel 2014, animata da un grande amore per gli animali. Ha dichiarato inoltre che uno stile di vita senza sofferenza e violenza rende le persone migliori.

Miley Cyrus

Dopo una giovinezza di eccessi, anche Miley Cyrus si è convertita ad un’alimentazione vegana. L’ispirazione le è venuta guardando i propri animali domestici. Anche loro, oggi, seguono un’alimentazione a base di vegetali.

Joan Jett

La cantante e leader dei Runaways and the Blackhearts è vegana dagli anni ’80. La motivazione che l’ha spinta ad essere una dei primi vegani famosi della storia è un profondo sentimenti anti-specista.

Moby

Il produttore musicale Moby è vegano fin dal 1987. Ha deciso di cambiare alimentazione per contribuire a creare un mondo senza violenza e soprusi.

Dawn Richard

La popstar Dawn Richard è diventata vegana dopo che al padre è stato diagnosticato un cancro. Per migliorare la propria salute e ridurre il rischio di avere la stessa malattia, ha deciso di passare ad un’alimentazione priva di alimenti di origine animale.

Sia

L’eccentrica cantautrice australiana non ha mai fatto mistero di essere vegana da molti anni.

Stevie Wonder

La motivazione con cui Stevie Wonder ha dichiarato di essere diventato vegano è di una semplicità disarmante: “Mi piace non mangiare carne”. Eppure, noi lo capiamo molto bene! Anche per noi è un piacere mangiare frutta, verdura, pane e pasta che non causano sofferenze inutili agli animali!

RZA

Forse più impressionante è invece la motivazione del rapper e produttore RZA. Sul canale Youtube di Peta ha dichiarato che “non ha senso mettere carne morta in un corpo vivo”.

Wacka Flocka Flame

La motivazione di questo produttore è stata forse più dettata dall’egoismo, ma quel che conta è che abbia portato allo scopo. Wacka Flocka Flame è diventato vegano per controllare più facilmente il proprio peso corporeo.

Travis Barker

Il batterista dei Blink-1182 è diventato vegano per migliorare la propria salute. In seguito alla diagnosi di ulcere gastriche ha modificato radicalmente il proprio stile di vita, e dichiara di non essere mai stato più in forma di così.

Mya

La cantante Mya ha deciso non solo di non mangiare più carne, uova e latticini. Tutto il suo stile di vita è cambiato: non utilizza più capi e accessori in pelle, né pellicce. Una scelta che la rende un’icona di stile e talento, ma anche etica e sensibile!

Paul McCartney

Il beatle è vegano per ragioni etiche da molti anni. Dice: “Se si vuole salvare il pianeta, tutto quel che si deve fare e’ smettere di mangiare carne. Questa e’ la singola azione piu’ importante che potete compiere. La scelta vegetariana aiuta a combattere cosi’ tante cose in un colpo solo: la devastazione dell’ambiente, la fame nel mondo, la crudeltà”. Un pensiero che non possiamo non condividere!

Hollywood e i suoi vegani famosi

Sono davvero tantissimi gli attori che hanno deciso di non mangiare carne, pesce, latticini e uova. I nostri preferiti sono:

  • Eliott Page;
  • Jessica Chastain, vegetariana da oltre 15 anni e interamente vegana da quasi 9;
  • Joaquin Phoenix, vegano fin dall’infanzia per via delle convinzioni dei genitori ed ispiratore di moltissimi colleghi del cinema;
  • Liam Hemsworth, il compagno di Miley Cyrus: a casa non dovrebbe essere un problema cucinare un solo pasto per entrambi!;
  • Woody Harrelson, uno degli attori che ha contribuito a far diventare vegano Liam Hemsworth;
  • Peter Dinklage. Celebre è la sua frase “Comprando carne, uova e latticini stai pagando per la crudeltà”.

Vegani famosi in Italia

Anche l’Italia ha un bel panorama di celebrità vegane e vegetariane. I più celebri sono di certo:

  • Umberto Veronesi, medico, oncologo e professore;
  • Margherita Hack, scienziata e da sempre vegetariana;
  • Red Canzian, storico membro dei Pooh;
  • Simona Ventura, conduttrice televisiva;
  • Adriano Celentano;
  • Franco Battiato.

Vegani famosi nello sport

Nel pregiudizio comune c’è l’idea che un atleta non possa essere né vegetariano né vegano. E invece è possibile, eccome! La dieta degli sportivi è ricca di alimenti proteici e nutrienti, anche se non di derivazione animale.

Quel che conta davvero? Che per loro studi un esperto nutrizionista, che sappia come bilanciare perfettamente calorie, grassi, proteine, fibre e zuccheri!

Gli sportivi che sono anche vegani famosi che apprezziamo di più sono:

  • il rugbista Mirco Bergamasco;
  • il bodybuilder Massimo Brunaccioni;
  • le sorelle tenniste e campionesse mondiali Venus e Teresa Williams;
  • il pilota inglese Lewis Hamilton;
  • il velocista e campione del mondo sui 100 metri piani Carl Lewis;
  • il nuotatore Filippo Magnini.

Vegani famosi nella storia

Anche la storia antica è ricca di personaggi vegani famosi, che hanno fatto dell’alimentazione senza violenza un caposaldo.

Eccone qualcuno a cui ispirarsi!

Eraclito di Efeso

Secondo le biografie degli storici greci, Eraclito viveva in totale eremitaggio e mangiando solamente tuberi e vegetali spontanei. Queste scelte facevano parte della sua filosofia.

Pitagora

Pitagora e suoi allievi si dedicavano, in Accademia, ad uno stile di vita completamente concentrato sulla razionalità e lo studio. Per “ripulire” anche il corpo, oltre che la mente, facevano regolarmente attività fisica e mangiavano tutti insieme, ma solo frutta, verdura e impasti di farine.

Leonardo da Vinci

Lo scienziato ed inventore toscano, famoso in tutto il mondo per le sue opere e per le sue innovazioni, ha scritto: «Verrà un tempo in cui considereremo l’uccisione di un animale con lo stesso biasimo con cui consideriamo oggi quella di un uomo.»

Lev Tolstoj

Il romanziere russo ha fatto del pacifismo e della non violenza solidi cardini della propria filosofia, non solo di scrittore ma di uomo ed ispiratore. L’illuminazione è sopraggiunta dopo aver visitato un macello, e aver osservato in quali condizioni vivevano e venivano uccisi i capi di bestiame.